LETTERA Z

Zappulla Michele (1820-1876)


È morto a Palermo il 17 settembre 1876 «nell’immatura età di 56 anni».

Ingegnere, era professore ordinario di Meccanica razionale all’Università. «A ventitrè anni appena, nel 1843, ottenne per concorso la cattedra di Matematiche miste, ed ebbe altresì per parecchi anni l’incarico dell’insegnamento geodetico e topografico».

È pregevole la sua Memoria sull’Attrazioni delle ellissoidi.

Gli studi scientifici non lo distolsero dall’attività professionale: fu ingegnere capo del Comune di Palermo e membro della Commissione dei Lavori Pubblici della Sicilia.

Ispettore onorario del Genio civile, era socio della locale Accademia di Scienze, Lettere e Arti.

 

Necrologio: Annuario della R.Univ. di Palermo per l’a.s. 1876-77 (an.).