LETTERA V

Valabrega Gibellato Elda (1924-1993)


Era nata a Torino il 12 febbraio 1924; vi è morta il 14 dicembre 1993.

Dopo aver compiuti gli studi medi presso il Liceo "Cavour" di Torino, si era laureata in Matematica e Fisica nel 1946 col massimo dei voti e la lode discutendo una tesi di Analisi superiore. Passata all'insegnamento medio, era rientrata all'Università quale assistente ordinario di Matematiche complementari nel periodo 1950-1958. Subito dopo, pur mantenendo il posto di ordinario di Matematica e Fisica presso l'Istituto Commerciale "Q.Sella" di Torino, aveva contemporaneamente esercitato le funzioni di Professore incaricato presso quell'Ateneo: di "Esercitazioni di Matematica per i Chimici" e poi di "Matematiche elementari dal punto di vista superiore”, disciplina di cui, dal 23 febbraio 1983, era professore associato.

La sua attività scientifica, non molto ampia, riguarda sia i temi di ricerca in Analisi sviluppati sotto la guida del suo maestro Ascoli, sia la Storia della Matematica e, soprattutto, la Didattica della Matematica, settore in cui aveva pubblicato numerosi articoli e manuali scolastici e universitari.

Era stata Presidente della Mathesis torinese dalla morte di Viola (1985) fino al 1992.