LETTERA T

Toja Guido (1870-1933)

Era nato a Firenze il 25 aprile 1870; è morto a Roma il 25 febbraio 1933.

Laureatosi in Ingegneria a Roma nel 1893, insegnò Matematica finanziaria all'Università Bocconi di Milano. Ebbe poi importanti cariche nel campo assicurativo di cui la principale fu quella di Presidente dell'Istituto Italiano delle Assicurazioni, da cui, nel 1925, fu estromesso per ragioni politiche - benchè fosse tutt'altro che un antifascista - perché in una pubblicazione dell'Istituto era comparsa una cronaca troppo obiettiva (non vista da Toja) del delitto Matteotti! Fu nominato "per chiara fama" professore ordinario di Matematica finanziaria alla Facoltà di Scienze Economiche e Commerciali di Firenze, dove si conserva un suo busto.

Lasciò una quindicina di pubblicazioni della specialità.

Dopo la sua morte, la sua privata biblioteca costituì il primo nucleo di quella dell'Istituto matematico dell'Università di Firenze.

 

Necrologio: “Giorn. Istituto Italiano Attuari”, 4 (1933), pp. 295-297 (an.).