LETTERA S

Sbrana Francesco (1891-1958)


Era nato a Portoferraio (Isola d'Elba) il 10 giugno 1891; è morto a Genova il 23 ottobre 1958.

Laureatosi a Genova nel 1914, fu qui assistente di Meccanica razionale di Tedone. Dopo la tragica morte di questi (1922), Sbrana fu incaricato di quell'insegnamento e in seguito a concorso, ne divenne titolare nel 1931, conservandolo sino alla morte.

Fu autore di vari lavori di Analisi, di Geometria e, specialmente, di Meccanica razionale e di Fisica-matematica. Fra l'altro, caratterizzò i moti di un fluido perfetto dipendenti da due sole coordinate e si occupò delle deformazioni di una sfera elastica (Terra) sotto l'azione di forze newtoniane. Si occupò pure di Calcolo simbolico, nell'indirizzo di Giorgi.

 

Necrologio: “Boll. UMI”, (3) 13 (1960), pp. 618-620 (D. Graffi).