LETTERA S

Sayno Antonio (????-????)


Si era laureato in Ingegneria civile presso il Politecnico di Milano il 16 agosto 1867. L’anno successivo fu qui nominato assistente di Statica grafica e nel 1872 divenne professore straordinario di Scienza delle costruzioni.
Dal 1876 fu incaricato dell’insegnamento della Geometria descrittiva e ordinario dal 1894. Nella relazione per quest’ultimo concorso, la Commissione fu confortata nel suo giudizio da una “dichiarazione molto lusinghiera, rilasciata dall’illustre prof. Cremona al candidato nel 1869” attestante “la estesa e non comune coltura nelle parti elevate della Geometria sì sintetica che analitica, procacciatasi dal Sayno col frequentare per tre anni consecutivi (67-69) le lezioni dettate dal Cremona, ed in secondo luogo lo slancio con cui il candidato si dedicò, nel biennio 68-69, in qualità di assistente, all’insegnamento della Geometria di posizione e della statica grafica, sia nell’indirizzare i giovani in quelli studi allora nuovi, sia nell’eseguire ricerche scientifiche sue proprie”.

Merita di essere segnalata la sua traduzione (con note e aggiunte) del classico trattato di Geometria descritiva di Fiedler.