LETTERA R

ROSATI CARLO (1876-1929)

Era nato a Livorno il 24 aprile1876; è morto a Pisa il 19 agosto 1929.

Laureatosi a Pisa nel 1897, allievo della "Normale" , fu dapprima (1897-99) assistente di Dini per l'Analisi infinitesimale. Poi, insegnò per 24 anni nelle scuole medie; da ultimo, all'Istituto tecnico di Pisa finché nel 1923, risultato secondo tornato nel concorso di Geometria proiettiva e descrittiva dell’Università di Parma, fu nominato professore di questa disciplina all'Università di Pisa, dove rimase sino alla prematura, improvvisa morte.

E' autore di una ventina di lavori prevalentemente di Geometria algebrica, fra cui prevalgono quelli dedicati alla classificazione dei corpi di funzioni abeliane.

 

Necrologio: Boll. Mat. Conti, 8 (1929), pp. 121-128 (L. Puccianti e G. Scorza).