LETTERA N

Nannei Enrico (1864-1961)

Era nato a Firenze il 15 aprile 1864; vi è morto il 3 dicembre 1961.

Allievo a Pisa della "Normale", si laurea in Matematica con il massimo dei voti nel giugno del 1887. Subito dopo la laurea, intraprende una brillante carriera di docente e di preside che lo porta a Bari, Catania, Venezia e Genova, dove concluse l'attività nel 1934.

La sua attività scientifica si svolse attorno ad argomenti di Geometria e di Teoria dei numeri, pubblicando anche apprezzati manuali scolastici tra cui un corso completo (per Vallardi) di Geometria razionale. Tra i suoi principali meriti, va annoverato quello di aver continuato l'opera di Conti dirigendo il famoso “Bollettino di Matematica” (poi, nel 1949, “Archimede”). Scrittore raffinato, fu anche autore di romanzi, novelle e commedie “per grandi e piccini”.

 

Necrologio: “Archimede”, a. XIV (1962), n. 1, pp. 13-14 (U.Serra).