LETTERA M

Minetti Silvio (1896-1951)

Era nato a Roma il 4 giugno 1896; vi è morto l’11 luglio 1951.

Laureatosi a Roma, nel 1923, in Ingegneria elettrotecnica, fu avviato alla Matematica da Giovanni Giorgi e, dopo un triennio d'insegnamento nelle scuole medie, nel 1927 divenne assistente di Francesco Severi all’Università di Roma. Nel 1939, in seguito a concorso, fu nominato professore di Analisi all'Università di Cagliari da dove, nel 1948, passò a quella di Bari quale unico (allora) titolare di Matematica.

Dotato di notevoli attitudini potenziali, condusse una vita disordinata e fu, fra l'altro, coinvolto in una penosa vicenda giudiziaria. Morì in solitudine in un ospedale di Roma.

Le sue ricerche riguardano prevalentemente la teoria delle funzioni analitiche. Fu autore anche di alcuni pregevoli testi scolastici, specie di Meccanica razionale.

 

Necrologio: Bollettino UMI, (3) 6 (1951), pp. 370-371 (F. Conforto).