LETTERA M

Mambriani Antonio (1898-1989)

Era nato a Diolo di Soragna (PR) il 24 marzo 1898; è morto a Parma il 27 marzo 1989.

Durante la prima guerra mondiale, a causa della quale aveva dovuto interrompere gli studi, aveva subito gravi ferite. Ripresi gli studi, si era laureato a Bologna nel novembre 1926 con una tesi (assegnatagli da Salvatore Pincherle) dal titolo: “Algoritmia per la risoluzione di equazioni alle differenze  e differenziali, lineari”. L'anno successivo divenne assistente di Pincherle e successivamente di Leonida Tonelli. Dal 1937 fu professore incaricato di Analisi matematica a Modena e nel 1942 a Parma, dove restò quale ordinario di quella disciplina fino al pensionamento e alla nomina a Professore emerito.

Fu autore di oltre 70 pubblicazioni ed ebbe vari allievi. Meritevole di menzione fu la sua attività istituzionale: fu Direttore dell'Istituto di Matematica di Parma dal 1948 al 1968 e vi fondò la “Rivista di Matematica dell'Università di Parma” che diresse (con una breve interruzione) fino al 1971.

 

Necrologio: Notiziario UMI, a. XVI (1989), n. 5, p. 51 (C.Scaravelli).