LETTERA M

Maddem Lorenzo (1801-1891)


Era nato ad Acireale il 14 novembre 1801; è morto a Catania il 14 marzo 1891.

Compì tutti gli studi a Catania, nella cui Università si “addottorò” in Filosofia e Matematica. Nel 1829 gli fu conferita, per concorso, la cattedra di Fisica generale che, nel 1862, in forza dei nuovi ordinamenti degli studi superiori conseguenti all'Unità d'Italia, mutò in quella di Meccanica razionale, insegnamento che (assieme a quello della Geodesia “teoretica”) tenne fino al collocamento a riposo.

"Il Maddem ebbe coltura assai vasta, fu valentissimo insegnante, stimato e amato dai colleghi e discepoli, e per oltre vent'anni sostenne con lode la carica di preside della facoltà". Non si ricorda però alcun suo lavoro scientifico, "all'infuori di qualche ristrettissimo lavoro che non è uopo qui menzionare". "Quelli che lo hanno conosciuto non molto vecchio, attestano com'egli fosse, per naturale indole, avverso alla pubblicazione dei trovati del suo ingegno. Perciò de' propri studi scientifici si proponeva far tesoro nelle orali lezioni e nell'esercizio professionale senza divulgarli per mezzo della stampa.".

Era professore emerito e socio fondatore dell'Accademia Gioenia di Catania.

 

Necrologio: Atti Accad. Gioenia, (4) vol. IV (1891-92), fasc. X, pp. 59-61 (G. Pennacchietti).