LETTERA L

Carmelo LONGO (1912 - 1871)


Era nato a Roma il 26 giugno 1912; vi Ŕ morto il 22 agosto 1971.

Si era laureato in Matematica nel 1935 discutendo una tesi assegnatagli da Gaetano Scorza, del quale fu assistente volontario dal 1935 al '37. Vinto un concorso per i Licei scientifici, fu assegnato a Urbino, poi a Terni e, infine, nel 1956 a Roma. Durante il periodo romano, riprese i collegamenti con l'ambiente matematico dell'UniversitÓ e dell'Istituto di Alta Matematica (fondato da Severi nel 1939). In particolare, fu assistente (con Bompiani) alla cattedra di Geometria e professore incaricato (sempre di Geometria) presso la FacoltÓ di Architettura. Nel 1956, vinse il concorso per la cattedra di Geometria di Parma, da dove pass˛ poi (1961) al Politecnico di Torino e, infine, alla cattedra di Geometria di quella UniversitÓ.

Come evidenzia il percorso accademico, Longo pass˛ presto (anche a causa della prematura morte di Scorza) dagli iniziali studi algebrici a quelli geometrici, occupandosi prevalentemente di Geometria proiettiva iperspaziale (sia dal lato algebrico che da quello differenziale).

Era socio dell'Accademia delle Scienze di Torino.

Necrologio: Bollettino della Unione Matematica 1taliana, (4) IV (1971), n. 5, pp. 232-233 (E. Bompiani).