LETTERA L

Enrico LENZI (1880 - 1945)


Era nato a Taormina (Messina) il 10 maggio 1880; è morto a Genova il 19 settembre 1945.

Laureatosi in Matematica a Messina, dal 1905 al 1933 fu apprezzato insegnante di scuole medie, da ultimo al Liceo "Gioberti" di Torino. Avendo, intorno al 1920, cominciato ad interessarsi di Matematica finanziaria, nel 1922 divenne anche assistente di questa disciplina e, dopo un breve comando a Napoli, nel 1934 fu nominato, per concorso, professore di Matematica finanziaria alla Facoltà di Economia e Commercio di Genova, dove rimase sino alla morte. Era libero docente della disciplina dal 1933.

Fu autore di una trentina di lavori di Matematica elementare e finanziaria (in particolare si era occupato della determinazione del termine generale di una rendita certa o vitalizia, secondo l’indirizzo proposto da Insolera, giungendo alla soluzione generale di un’equazione integrale da cui dipende il problema).

 

Necrologio: Giorn. Mat. Finanz., (4) 1 (1955), pp. 1-24 e 27-32 (E. Del Vecchio).