LETTERA L

Ernesto LAURA (1879 - 1949)


Era nato a Porto Maurizio il 23 marzo1879; Ŕ morto a Padova il 29 dicembre 1949.

Nel 1901 si laure˛ a Torino, ove avvertì soprattutto l'influenza di G. Morera e di C. Somigliana, e vi rimase come assistente di Calcolo infinitesimale e di Meccanica razionale. Nel 1915, in seguito a concorso, divenne professore di Fisica matematica a Messina da dove, l'anno dopo, pass˛ a Pavia per insegnare Meccanica razionale. Nel 1922 fu chiamato a Padova, dove rimase sino alla morte.

Il Laura si Ŕ occupato, fra l'altro, di problemi di elasticitÓ di un tipo un po' insolito, cioŔ relativi a mezzi elastici indefinitamente estesi e, specie negli ultimi tempi, della meccanica delle superfici flessibili ed inestendibili.

Fu membro dell'Istituto Lombardo e dell'Istituto Veneto.

Necrologio: Bollettino della Unione Matematica 1taliana, (3) 5 (1950), pp. 398-400 (A. Tonolo)