LETTERA G

Michele Gebbia (1854 - 1929)

Era nato a Palermo l’8 febbraio 1854; vi è morto il 27 dicembre 1929.

Laureatosi in ingegneria a Palermo nel 1876, nel 1907 divenne professore di Statica grafica nella Scuola d'Ingegneria e incaricato di Fisica matematica all'Università. Nel 1923 passò all'Università per la Meccanica razionale. Fu vice presidente del Circolo Matematico di Palermo.

Fu definito un ingegno solitario procedente per proprie vie, lasciando talvolta che altri lo precedessero. Contribuì alla sistemazione della teoria dell'elasticità, studiando, fra l'altro, certe «deformazioni tipiche» dei corpi elastici, a cui viene ora associato il suo nome.

 

Necrologio: Giornale di Scienze Naturali ed Economiche di Palermo, 36 (1930-32), pp. 3-14 (C. Mineo); Dizionario Biografico degli Italiani, ad vocem (P. Nastasi).