LETTERA F

Mario Frailik

Era nato a Brescia nel 1893; è morto il 15 dicembre 1944 sotto l'incubo di un'incursione aerea.

Trascorse a Mantova l'età giovanile e, ancora studente, «pubblicò uno studio su equazioni di grado superiore». Fu “ottimo professore nell'Istituto industriale di Brescia dal 1928 al 1944”.

Nella guerra '15-'18, cui partecipò nell'Arma aeronauitica, «approfondì problemi che poi trattò con l'analisi matematica, specialmente: delle aeronavi (stabilità longitudinale, inversione di comandi), dell'elicottero (possibile attuazione, studio delle eliche, difficoltà da superare 1924-'27). In Geodesia, trattò la determinazione di un ellissoide locale per l'Italia. Questi studi e alcuni pregevoli testi facevano presumere ancora una bella attività del Frailik nelle matematiche.»

 

Necrologio: Annuario della Specola Cidnea (Brescia), 1964, p. 28 (an.).