LETTERA C

Corridi Filippo (1806-1877)

Era nato a Livorno il 12 giugno 1806; è morto il 2 dicembre 1877.

Laureatosi all'Università di Pisa, vi ottenne, poco più che ventenne, la cattedra di Geometria elementare e Trigonometria, da cui passò poi a quella di Calcolo differenziale e integrale. Nel 1843 lasciò l'insegnamento per diventare, a Firenze, precettore dei figli dell'Arciduca Leopoldo II. Ebbe anche altre cariche, che dovette lasciare alla caduta del Granducato.

Fu a utore di un trattato di Calcolo (1843), in cui aleggia un certo sentore di esigenze di rigore affermatesi più tardi.

Nell'ultimo periodo della sua vita acquistò e diresse la tipografia delle Murate in Roma.

Necrologio: in A. Agostini, Matematici livornesi (Pubbl. a cura dell'Accademia Navale di Livorno, 1950).