LETTERA B

Luigi BRUSOTTI (1877-1959)


Era nato a Pavia l'11 settembre 1877; è morto a Padova il 30 aprile 1959.

Laureatosi a Pavia nel 1899, dopo un anno di perfezionamento a Pisa, fu per 5 anni assisteste di Berzolari, Formenti e Aschieri all'Università di Pavia. Successivamente insegnò per 20 anni nelle scuole medie, in ultimo all'Istituto tecnico di Pavia. Nel 1926, in seguito a concorso, fu nominato professore di Geometria all'Università di Cagliari da dove, nel 1928, passò a Pisa e nel 1931 a Pavia, dove rimase sino al collocamento a riposo (1952).

Fu un geometra con brillanti qualità di semplicità, di chiarezza e di autonomia di pensiero. Fra le sue pubblicazioni, prevalgono quelle sullo studio di curve e superfici nel campo reale e tre magistrali articoli nell'Enciclopedia delle Matematiche Elementari. "Fu un vero signore dell'Ottocento con tutti i pregi di tale epoca ormai lontana", ha scritto di lui Oscar Chisini.

Socio dell'Istituto Lombardo e dell'Accademia nazionale dei Lincei.

Necrologio: "Rend. Lincei", (8) 28 (1960), pp. 731-36 (O. Chisini); "Bollettino UMI", (3) 14 (1959), pp. 287-294 (V.E. Galafassi).