LETTERA B

Enea BORTOLOTTI (1896-1942)


Era nato a Roma il 28 settembre 1896 da Ettore; è morto a Firenze il 22 giugno 1942.

Si laureò a Pisa nel 1920 (dopo aver dovuto interrompere gli studi a causa della prima guerra mondiale), dove subì specialmente l'influenza di Luigi Bianchi. Dopo alcuni anni d'insegnamento nelle scuole medie, nel 1928 divenne professore di Geometria all'Università di Cagliari da dove, nel 1934, passò a quella di Firenze.

Nonostante la morte prematura, lasciò un centinaio di lavori, prevalentemente di Geometria differenziale. Era il maggiore specialista italiano nello studio degli spazi "a connessione".

Necrologio: "Rend. Mat. Roma", (5) 3 (1942), pp. 231-240 (E.Bompiani).