LETTERA B

Giulio BISCONCINI (1880-??)


Era nato nel 1880.

Si era laureato con lode in Matematica nel 1901 a Padova. Poco dopo, su segnalazione di Levi-Civita a Volterra, era stato nominato assistente di Geometria analitica e proiettiva all’Università di Roma, città dove era anche titolare di Matematica presso l’Istituto commerciale "Luigi di Savoia - Duca degli Abruzzi". Era libero docente di Meccanica razionale.

Le sue ricerche iniziali erano state indirizzate in Teoria dei numeri. Poi era passato alla Meccanica, occupandosi della classificazione in tipi dei sistemi olonomi e del problema generale dei tre corpi. A giudizio della Commissione (composta da Morera, Maggi, Somigliana, Marcolongo e Levi-Civita) del concorso del 1907 alla cattedra di Meccanica razionale dell’Università di Bologna, i lavori del Bisconcini "meritano grande considerazione" pur non potendolo "anteporre ad altri concorrenti per somma di lavoro prodotto e per prove di resistenza alla ricerca scientifica".