LETTERA B

Ubaldo BARBIERI (1874-1945)


Era nato a Lecce, da famiglia emiliana, il 2 giugno 1874; è morto a Genova 1'8 aprile 1945.

Dapprima ufficiale del Genio, lasciò presto la carriera militare per dedicarsi alla Geodesia e fu assistente di Vincenzo Reina a Roma. Nel 1907 divenne professore di Geodesia all'Università di Genova, dove rimase per tutto il resto della sua vita.

Rielaborò e rifece le misure astronomico-geodetiche del Beccaria lungo il meridiano di Mondovì, ponendo in luce una forte anomalia nella distribuzione delle masse superficiali nella regione a NW di Alessandria.

Dal 1920 fu membro della Commissione Geodetica Italiana e dal 1935 socio corrispondente dei Lincei.

Necrologio: "Rendiconti Lincei", (8) 1 (1946), pp. 1222-23 (G. Cassinis).