LETTERA A

Domenico Amanzio (1854 -1908)

Era nato a Marano (Napoli) il 2 febbraio 1854; è morto a Napoli il 17 agosto 1908.

Si era laureato in Matematica a Napoli nel 1875. Libero docente in "Algebra complementare" (poi "Analisi algebrica") dal 1878, anno in cui contemporaneamente era stato nominato "astronomo assistente" presso l’Osservatorio astronomico di Capodimonte in Napoli. Abbandonato questo posto per dissidi con la direzione, fu professore al Collegio Militare "Nunziatella" e all'Istituto Tecnico di Napoli.

Autore di apprezzati manuali scolastici, la sua produzione scientifica riguarda principalmente la teoria delle forme lineari.

Necr.: "Atti Accademia Pontaniana", a. XLII, adunanza del 3.12.1911, a cura di F.Amodeo.