PISA 2003
  • A PISA 2003 partecipano 40 Paesi, tra i quali i 30 Paesi dell’OCSE, precisamente:

    Paesi dell’OCSE che hanno partecipato a PISA 2003:

    Australia Grecia Portogallo
    Austria Irlanda Regno Unito
    Beligio Islanda Repubblica Ceca
    Canada Italia Repubblica Slovacca
    Corea Lussemburgo Spagna
    Danimarca Messico Stati Uniti
    Finlandia Nuova Zelanda Svezia
    Francia Norvegia Svizzera
    Germania Olanda Turchia
    Giappone Polonia Ungheria

    I Paesi non membri dell’OCSE che hanno partecipato a PISA 2003:

    Brasile Russia
    Hong Kong, Cina Serbia
    Indonesia Thailandia
    Lettonia Tunisia
    Perù Uruguay

  • La valutazione di PISA 2003 riguarda gli ambiti della lettura, della matematica e delle scienze, ma la Matematica è la principale area di verifica (in modo analogo a quanto in PISA 2000 è avvenuto per la comprensione della lettura). Inoltre…

  • … secondo una decisione presa dal Consiglio dei Paesi partecipanti nell’ottobre 2000, PISA 2003 comprende un quarto ambito di valutazione, rappresentato dalle abilità di problem-solving, in linea con l’obiettivo generale del progetto PISA di verificare abilità cross-curricolari accanto a quelle curricolari.

  • Come in PISA 2000, la rilevazione avviene attraverso prove scritte strutturate che durano 2 ore per ciascuno studente, con domande a scelta multipla, domande aperte a risposta univoca e domande aperte a risposta articolata.

  • I collegamenti di tipo psicometrico tra PISA 2000 e PISA 2003, che consentono di costruire serie temporali e di monitorare il cambiamento nel tempo, sono ottenuti utilizzando una serie di item comuni alle due prove.

  • Gli studenti rispondono anche ad un questionario che raccoglie informazioni circa l’ambiente di provenienza, le motivazioni e le strategie di apprendimento della matematica, la carriera scolastica e la familiarità con computer, internet e cellulari.

  • I dirigenti scolastici rispondono ad un questionario relativo all’insieme degli studenti e all’organizzazione e alle risorse della scuola

  • La popolazione bersaglio del secondo ciclo di PISA e la sua definizione operativa sono le stesse del primo ciclo: la popolazione dei quindicenni scolarizzati.

  • Come nel primo ciclo, in PISA 2003 è richiesto un campione di almeno 5000 studenti di 15 anni, con cluster di 35 studenti selezionati da un campione di almeno 150 scuole.

  • In Italia il campione di PISA 2000 è costituito
    • da oltre 11 500 studenti estratti
    • all’interno di 407 scuole,
      • di cui 382 scuole secondarie superiori e
      • 25 scuole medie.
  • Tale campione consente di ottenere dati rappresentativi del territorio nazionale, delle macro-aree geografiche:
    • Nord –Ovest
    • Nord-Est
    • Centro
    • Sud
    • Sud-Isole
  • e di 6 Regioni/Province autonome che hanno partecipato a PISA con campioni territoriali:
    • Piemonte,
    • Lombardia,
    • Veneto,
    • Toscana,
    • Trento e Bolzano,
  • dei diversi livelli e indirizzi di studio in cui sono presenti quindicenni:
    • licei,
    • istituti tecnici,
    • istituti professionali
    • scuole medie
  • e delle diverse tipologie di scuole:
    • pubbliche
    • paritarie.