Di che cosa
si tratta









Non è marketing universitario

 

 

 

 

 

Classi terze
e quarte

 

 

 

 



L'ultimo anno

 

 

 

 

 

 

Le difficoltà matematiche
di un primo anno universitario

 

 

Concretamente, Orientamatica...

 

 

 

 

Progetto Scuola e Università.

Un'esperienza
di orientamento matematico.

Il Convegno
di inizio anno

Il progetto Orientamatica è dedicato al triennio delle scuole secondarie superiori ed è organizzato dal Centro di ricerca Pristem-Eleusi dell'Università "Bocconi" di Milano. Il Centro è da tempo attivo sui temi della divulgazione matematica e scientifica, della collaborazione con gli Istituti secondari e nel campo della formazione didattica degli insegnanti di Matematica.
Il progetto è al suo terzo anno di esecuzione e nella passata edizione è stato attuato nelle sedi di Milano, Varese, Ivrea e Imperia. Coinvolge gli studenti del triennio finale - circa 1.500 nel 2003/4 - con i loro docenti, interessati a sperimentare un nuovo percorso didattico.

Orientamatica non intende illustrare insegnamenti e servizi di una particolare Università o di un particolare Corso di laurea, quanto mettere gli studenti - attraverso una serie di incontri, in collaborazione con i loro insegnanti - di fronte ad una presentazione stimolante della Matematica e dei linguaggi scientifici, in modo da orientare i ragazzi verso successivi approfondimenti degli studi matematico-scientifici. L'obiettivo è lo sviluppo di un'attitudine sperimentale nei confronti della Matematica (evidenziando il suo ruolo chiave nella modellizzazione) insieme ad una conoscenza delle potenzialità dell'Informatica, con l'esplorazione guidata di ambienti di elaborazione e di comunicazione multimediale.

In particolare, il progetto per le classi terze si propone di integrare la formazione scolastica, proiettandola verso gli studi universitari, con i primi elementi della modellistica e con un percorso che va dai modelli lineari a quelli non lineari (affrontati nelle classi quarte) e caotici , sempre in riferimento a fenomeni della vita quotidiana. Il concetto di modello offre la possibilità di una formazione matematica completa, divertente in quanto più realistica, sempre decisamente rigorosa.
Il percorso è accompagnato dalla presentazione degli elementi base di elaborazione numerica e di ambienti di video-scrittura ipertestuale e si conclude con una prova di comprensione-sintesi-elaborazione e un test di autovalutazione.

Per le classi quinte, l'accento è spostato maggiormente sulla imminente scelta della Facoltà.
Il momento in cui avviene il passaggio dalla scuola all'università è particolarmente significativo per la crescita di uno studente e per la sua vita futura. Il suo successo è basato sulla capacità di scegliere un percorso consono alle proprie possibilità e alle proprie competenze. Tale scelta diventa ancor più difficile quando il cammino previsto contiene corsi di Matematica.
Orientamatica - come già detto - si pone l'obiettivo di aiutare gli studenti in tale momento, non per quanto riguarda la scelta di questa o quella Facoltà ma permettendo a ciascuno di verificare le rispettive capacità di autovalutazione. E' con tale obiettivo che viene offerto un orientamento alla Matematica, mirato all'acquisizione della consapevolezza delle proprie possibilità in atto.
La Matematica viene insegnata in molti corsi di laurea al primo anno e nei primi mesi di studio.Gli esami con contenuto matematico presentano per gli studenti particolari insidie per la richiesta di utilizzare il linguaggio matematico, per il ricorso a concetti astratti e l'uso di procedure rigorose e logicamente esatte. Vengono richieste subito, oltre ad alcune conoscenze prettamente matematiche, competenze generali e trasversali del linguaggio naturale, capacità di rappresentazione e visualizzazione nonché doti di tipo metacognitivo, strategiche e di problem solving che risultano completamente nuove e a volte difficili da individuare per le matricole.
Orientamatica prevede un'attività di simulazione didattica, che mette lo studente di fronte alle difficoltà derivanti da una lezione di tipo universitario (quale potrebbe essere tenuta in un primo anno) o dalla comprensione di un testo, parzialmente nuovo per contenuti e linguaggio.
In tale procedura (aiutata e seguita da docenti e tutors che utilizzano tecnologie informatiche e multimediali, anche per una fruizione on line), lo studente è sollecitato ad esplorare i propri interessi e attitudini, relativamente alla macro-area scientifico-tecnologica, e ad acquisire consapevolezza delle proprie conoscenze e capacità, diventando parte attiva nel processo di crescita culturale e di orientamento nelle proprie scelte di vita.

  • Il Convegno di inizio anno: 1 e 2 ottobre
  • Come ricevere ulteriori informazioni e come iscriversi al Convegno Modulo iscrizione (in formato: DOC o PDF)
  • Che cos'è un modello matematico
  • "Orientamatica": il programma per le classi terze
  • "Orientamatica": il programma per le classi quarte
  • "Orientamatica": il programma per le classi quinte
  • Come organizzare un corso di "Orientamatica" nella propria sede
  • "Orientamatica" sede per sede