Matematica - Giochi d'autunno
 

         






















 

 

 

 

La citazione è tratta dall'Introduzione al volume "Les jeux mathématiques",
edito in Francia nel 1977 dalla PUF. Il libro è stato tradotto nel 2005 da "Lettera Matematica PRISTEM" (n.54)
Michel Criton, parigino, insegna in una scuola secondaria superiore. Ha alle
spalle una lunga esperienza in campo didattico e formativo, proprio
utilizzando lo strumento dei giochi matematici. Da molti anni dirige
la "Fédération française des Jeux Mathématiques.

 

Scarica la SCHEDA DI ISCRIZIONE

(PDF) (DOC)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GARA A SQUADRE

21 APRILE 2009

 

Le iscrizioni chiudono il 15 aprile 2009
(scheda di iscrizione DOC PDF)

 

È una tradizione che arriva a noi con una storia di quasi quattromila anni. Stiamo parlando dei divertimenti a carattere matematico e logico.
È una tradizione che ha potuto trasmettersi di generazione in generazione e di civiltà in civiltà grazie in primo luogo alle grandi menti scientifiche che per "rilassarsi", ma anche per puro piacere, non hanno disdegnato di consacrare un po' del loro tempo a quelle che alcuni possono considerare delle semplici "curiosità". Nella biblioteca di Albert Einstein, per esempio, c'era tutto un settore dedicato alle opere di giochi matematici. (...) Lewis Carroll, Hamilton, Lagrange, Eulero, Cartesio, Pascal, Fermat, Cardano, Viéte, Fibonacci, Alcuino, Diofanto, Archimede, ecc.: per queste grandi menti i "passatempi matematici" non furono solo un momento di divertimento, ma anche una potente fonte di ispirazione."

Michel Criton

 

È una gara riservata alle Scuole medie superiori , che hanno partecipato ai "Giochi d'Autunno" o che hanno iscritto almeno 20 studenti ai "Campionati Internazionali di Giochi matematici".
La gara si svolgerà via Internet martedì 21 aprile 2009, dalle ore 9.00 alle 11.00.

L'iscrizione è gratuita.

Ogni scuola deve iscrivere la propria squadra entro il 27 marzo 2009, indicando il nome di un insegnante responsabile. Le squadre possono essere costituite da un numero qualsiasi di studenti. Il professore della scuola, che funge da punto di riferimento per l'organizzazione, può (insieme eventualmente ad altri colleghi) far parte a pieno titolo della squadra.

Ricchi premi spettano alle scuole prime classificate:

  • 1° PC portatile;
  • 2° videoproiettore
  • 3° videocamera digitale;
  • 4° stampante laser a colori;
  • 5 ° fotocamera digitale;