Il Giardino di Archimede a Firenze

I progetti.

Una parte essenziale del programma del Giardino di Archimede è riservata alla ricerca, alla progettazione e alla realizzazione di nuove mostre e attività, in modo da rendere possibile una rotazione periodica dei percorsi espositivi sia nella stessa sede sia in sedi diverse. In prospettiva, solo una parte delle mostre e delle collezioni saranno effettivamente esposte nel museo; le altre potranno essere esportate e esposte altrove. Si potenzierà così uno dei tratti caratteristici del Giardino di Archimede, quello di essere non solo un museo con diverse sedi stabili, ma anche di essere presente con mostre temporanee in luoghi diversi dalle sedi museali.

Il programma futuro del Giardino di Archimede prevede la realizzazione di un certo numero di nuove sezioni, o se si vuole di nuove mostre, alcune delle quali già in fase avanzata di realizzazione. In particolare il programma per il triennio 2004-2007 prevede le seguenti mostre, in ordine di stato di avanzamento:

Ø      La matematica antica attraverso i francobolli. Una mostra storico-filatelica sulla matematica delle antiche civiltà, dalla preistoria alla matematica medievale.

Ø      Numeri e abachi. Un percorso interattivo attraverso gli antichi strumenti di calcolo, prima dell’invenzione delle macchine calcolatrici.

Ø      L’inganno degli occhi. Una mostra interattiva sulla prospettiva matematica nell’età moderna.

Ø      La matematica in cucina, ovvero come trovare la matematica dove meno te l’aspetti.

Ø      Atroci strumenti di cultura. Giochi, enigmi e passatempi matematici per grandi e piccini.