8 Marzo 2005


8 Marzo 2004


8 Marzo 2003

8 Marzo 2002

 

 

... e tanti auguri a Sandra che, proprio l'8 marzo 2006 festeggia un compleanno importante!

 

8 Marzo 2006

Il CAMMINO DELLE DONNE

a cura di
Rosi Tettamanzi Guerraggio

"la Chambre mentale n°79" di Marc Le Mené

Quest'anno il titolo del dossier per la Giornata Internazionale della Donna – che noi abbiamo sempre voglia di celebrare! – ci è stato suggerito da una bella mostra fotografica allestita a Genova presso il Palazzo Rosso. Danilo De Marco ha intitolato la sua splendida raccolta “E noi vi guardiamo…un mondo di donne in cammino”.
Le “donne in cammino” della mostra sono quelle delle aree più povere e dimenticate del Sud del Mondo; sono le donne dell'America Latina, dell'Asia e dell'Africa che con fierezza, nelle loro piccole e grandi fatiche quotidiane, sorreggono e sopportano la pesantezza di una situazione che troppo spesso si “dimentica” di loro.
Ma “in cammino” sono tutte le donne. Le donne vogliono un modo fondato sui valori di uguaglianza,di giustizia, di libertà, di solidarietà e di pace. E hanno lottato e lottano per questo.
Nei nostri dossier degli anni precedenti, -questo è il quinto 8 marzo del nostro Sito! – abbiamo già toccato questi temi. Siamo sempre partiti dalla nostra disciplina, la Matematica, e ci siamo guardati intorno; abbiamo presentato le “nostre” donne, scienziate e matematiche, certo, ma anche scrittrici, poetesse, artiste. “Nostre” – nel senso che con loro ci sentiamo in sintonia – sono anche le donne che soffrono, che subiscono violenze, che lottano per la pace e per i diritti umani, che cercano e affermano il loro ruolo. Con loro abbiamo condiviso battaglie, aderito ad appelli, promosso campagne. Abbiamo cercato, nella memoria di quell'8 marzo del 1908 in America, di “dare un senso alla festa” e di approfittare di questa Giornata per riflettere su come “costruire il futuro”.
E così vogliamo continuare!
Quest'anno partiamo da un'ampia riflessione che Mauro Palma –che abbiamo recentemente incontrato nel nostro Convegno di Iseo– ci propone sul rapporto tra differenza di genere e Matematica. E' un contributo importante che sicuramente ci darà molti spunti per una discussione e un approfondimento.
Incontriamo poi matematiche e scrittrici, donne nel mondo della scuola e del lavoro, donne”in cammino” appunto, a volte anche su un percorso particolarmente difficile, come quello descritto nello studio, che presentiamo, “Women in an Insicure World”.
Sono pezzi di strada. Ripercorrerli, sottolineando i successi di qualche tappa, ma anche gli ostacoli che si incontrano e le sconfitte, può aiutarci a rinnovare le nostre energie , la nostra progettualità , il nostro impegno nella vita politica, sociale, familiare e professionale.

Nel nostro percorso parleremo di:

ma anche, e soprattutto, delle “nostre” storie, nei “nostri”

 

Ed ecco la

MOSTRA