Cinema e cultura

Non c'entra con la Matematica.
Ma ugualmente ciascuno di noi ha provato una grande soddisfazione nelle notizie che arrivavano domenica da Cannes. La vittoria di Nanni Moretti, con il suo "La stanza del figlio", rappresenta un (prestigioso) riconoscimento per tutta la cultura italiana e premia uno di quegli intellettuali che non pensa valga ancora la pena di ritirarsi a vita privata.
Siamo dei matematici. E la Matematica non c'entra con "La stanza del figlio". Ma ugualmente non ci sentiamo estranei a queste "storie".
Sempre a proposito di cinema e cultura, giovedì 24 maggio, a Roma (ore 11.00; aula magna de "La Sapienza") ci sarà l'anteprima nazionale del film "L'ultima lezione", alla presenza del Presidente della Repubblica. Il film (diretto da Fabio Rosi) ci ricorda la storia di Federico Caffè, uno dei più importanti economisti italiani degli ultimi decenni, che il 14 aprile 1987 decide di "accomiatarsi" e scompare misteriosamente, senza lasciare traccia alcuna. Andrea e Monica - due suoi ex-allievi - sperano di ritrovarlo e si mettono in realtà alla ricerca delle ragioni di quel gesto. Il flm è tratto dall'omonimo libro di Ermanno Rea.
Da vedere.